Codice etico

Il presente Codice Etico è un riepilogo degli standard con cui il dr. Pierluigi Cipriani ed i suoi collaboratori hanno scelto di condurre le loro trattamenti di esclusivo benessere; è una dichiarazione di principi generali di comportamento professionale.

I massaggiatori DEVONO:

  1. Impegnarsi a fornire la più alta qualità di servizio a tutti coloro che lo richiedono.
  1. Riconoscere il valore intrinseco e l’individualità di ogni persona, senza discriminare o comportarsi in modo pregiudizievole con i clienti e/o colleghi.
  1. Dimostrare eccellenza professionale attraverso una regolare autovalutazione dei punti di forza, del limiti e dell’efficacia, attraverso un’istruzione e una formazione continua.
  1. Riconoscere la riservatezza del rapporto professionale con i clienti e rispettare il diritto di ogni cliente alla privacy, a meno che la divulgazione di qualsiasi informazione non sia approvata dal cliente per iscritto.
  1. Espletare tutte le operazioni e le attività professionali per raggiungere lo scopo del proprio lavoro.
  1. Astenersi dall’intraprendere qualsiasi allusione, comportamento o attività sessuale, che coinvolga i propri clienti.
  1. Accettare la responsabilità di non fare del male fisico, mentale ed emotivo a se stessi, ai clienti e ai collaboratori.
  1. Informare accuratamente i clienti sui limiti del proprio campo professionale.
  1. Informare sulle eventuali controindicazioni dopo il massaggio e riferire ai clienti di rivolgersi ad un personale sanitario più appropriato, in caso di necessità.
  1. Fornire un trattamento solo quando vi è la ragionevole aspettativa che sarà vantaggioso per il cliente.
  1. Esercitare il diritto di rifiutare di trattare qualsiasi persona o parte del corpo per giusta e ragionevole causa.
  1. Rispettare tutti gli operatori sanitari e lavorare con loro per promuovere la salute e la guarigione, evitando sempre di denigrarli.
  1. Evitare di lavorare con qualsiasi individuo che abbia un processo patologico specifico, senza la supervisione di un medico.
  1. Fornire un ambiente sicuro, confortevole e pulito.
  1. Avere sempre un’immagine professionale e un abbigliamento consono al proprio lavoro. Una buona igiene non deve essere sottovalutata. Meglio evitare deodoranti e profumi, durante le sessioni di trattamento. Alcuni clienti potrebbero essere allergici o infastiditi.
  1. Astenersi dal formulare qualsiasi tipo di diagnosi e dal prescrivere o consigliare farmaci di qualsiasi genere, dato che questo rientra esclusivamente nell’ambito della professione medica.
  1. Rispettare sempre l’orario degli appuntamenti e avvertire in caso di disdetta o di ritardo eccessivo.